menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tennis: Lecco battezza Stefanos Tsitsipas, il campione di domani

Il greco batte un indomito Marco Bortolotti 7-6 7-6 al termine di una finale meravigliosa.

Una finale meravigliosa, degna dell'intera settimana che ha portato al Tennis Club Lecco migliaia di appassionati.

Il secondo Trofeo Città di Lecco, Futures da 10mila dollari, è andato al greco Stefanos Tsitsipas, 17enne dal talento cristallino destinato ben presto a grandi palcoscenici.

Sul campo, una battaglia di 2h 21' contro un indomito Marco Bortolotti, 25enne emiliano che ha cercato in tutti i modi di allungare la partita e rendere la vita difficile a Tsitsipas, riuscendoci solo in parte.

Nel primo set il greco è scappato 4-1, ma si è fatto rimontare e trascinare al tie-break. Curiosamente, l'andamento del gioco decisivo ha ricalcato quello del set: 5-1 per il giovane ellenico e Bortolotti capace di reagire, arrivando ad avere un set point, non sfruttato; Tsitsipas ha chiuso 10-8 ma entrambi hanno fatto vedere colpi di altissima fattura.

Nel secondo, il ritmo è un po' calato, complice anche il gran caldo, ma il copione non è cambiato: subito 4-0 Tsitsipas e rimonta di Bortolotti, che lo ha costretto a un altro tie-break. Questa volta, però, il greco non ha tremato quando sul 5-1 ha visto l'italiano rifarsi sotto, e ha chiuso 7-3.

«Una settimana buonissima per me, questo è stato il match più difficile - ha spiegato Tsitsipas dopo le premiazioni - Sono contento della vittoria, è un altro titolo in questo mese per me molto logorante, ma ho proseguito la striscia di successi. Il posto, il circolo e il lago sono stupendi».

«Non ho mai visto tanta gente supportarmi in un Futures - il commento di Bortolotti - è stata una partita piena di rimpianti; lui ha giocato meglio di me a tennis e io avrei dovuto dominarlo fisicamente, ma non ci sono riuscito, anche a causa di un fastidioso mal di gola che mi sono trascinato tutta la settimana. Resta comunque un buon torneo per me».

Soddisfatti gli organizzatori del Tennis Club Lecco e il direttore del torneo Marco Crugnola: anche quest'anno si sono visti incontri spettacolari, entusiasmo e un livello tecnico altissimo, con giovani talenti che sfonderanno presto nel circuito professionistico.

Nel 2015 Tommy Paul, nel 2016 Stefanos Tsitsipas: con ogni probabilità, fra qualche anno, questo albo d'oro acquisirà un prestigio enorme.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento