rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sport Erve

Cresce l'attesa per il ritorno della mitica (e durissima) Monza-Resegone

Nella serata di sabato 25 giugno il passaggio nel Lecchese della gara podistica con sprint sulle alture di Erve. Negli ultimi 2 anni era stata sospesa causa covid

C’è grande trepidazione per la ripartenza della Monza-Resegone, la rinomata gara podistica che dopo due anni di stop causa covid torna per stupire nuovamente i suoi fan. Una competizione storica, arrivata quest’anno alla sua 60°edizione e per questo più attesa che mai. Rispetto al 1924, quando a gareggiare erano appena 12 squadre, molte cose sono cambiate. Il numero degli atleti è aumentato e anche le divise si sono evolute, ma ciò che non è cambiato è lo spirito della manifestazione sportiva, oltre che la bellezza e la magia dei paesaggi che accompagnano i corridori lungo tutto il percorso.

Dal cuore di Monza partiranno 166 squadre composte da 3 corridori ciascuna

Sabato 25 giugno, ore 21.00, avrà ufficialmente inizio la gara in piazza Roma, a Monza, dove le 166 squadre composte da tre corridori ciascuna partiranno ad intervalli regolari per mettere alla prova la propria forza, resistenza e tenacia in una competizione unica nel suo genere. Una corsa che si svolge in notturna, iniziando la sera di sabato nel centro di Monza per terminare nella notte sul Monte Resegone e composta da terne di atleti pronti a condividere fatica e gioia con i propri compagni di squadra. Ecco cosa rende la Monza-Resegone la regina delle corse brianzole.

La responsabilità nei confronti della squadra, lo spirito di sacrificio e il senso di libertà spingeranno i corridori per 42 km, fino a raggiungere Rifugio Capanna Monza, luogo che anche quest’anno segnerà il traguardo da raggiungere per entrare a far parte della schiera di atleti e atlete che nei sessant’anni di storia della Monza-Resegone hanno gareggiato sullo stesso tracciato caratterizzato inoltre dall'impegnativa salita finale attraverso il comune di Erve.

Enrico Dell’Orto: "Motivati, entusiasti e pronti a correre questa gara simbolo della tradizione"

"Finalmente eccoci di nuovo qui, motivati, entusiasti e pronti a correre la Monza Resegone, come buona tradizione vuole - dichiara Enrico Dell’Orto, Presidente della Società Alpinisti Monzesi - Le emozioni sopite per tanto tempo le abbiamo finalmente liberate e rimesse in pista per costruire una nuova pagina di storia, di leggenda e di fraterna condivisione di fatica e amicizia. Perché la Monza-Resegone è sì una gara, ma anche un'avventura da scoprire insieme passo dopo passo lungo interminabili strade e gli impervi sentieri che conducono non alla vittoria fine a sé stessa, ma ad un traguardo di sentimenti e comuni affetti rinsaldati sugli ultimi gradini della nostra Casa di montagna".

Si dovrà attendere martedì 28 giugno per la classifica ufficiale di questa 60° edizione

Si dovrà poi attendere martedì 28 giugno per conoscere la Classifica Ufficiale della gara, che confermerà i nomi delle migliori squadre di questa 60° edizione. La premiazione delle terne avverrà invece venerdì 1 luglio, giorno in cui non solo verranno rilasciati i premi tanto ambiti a coloro che si saranno distinti per velocità, resistenza e grinta, ma sarà anche un momento di festa e condivisione per tutti i partecipanti,sostenitori e amanti della Monza-Resegone.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce l'attesa per il ritorno della mitica (e durissima) Monza-Resegone

LeccoToday è in caricamento