Sport Piazza Giuseppe Garibaldi

In acqua in 230 per il ritorno della Traversata del Lario a Mandello

Svolta la prova sulla lunga distanza, 3 chilometri, fino a Onno e ritorno: la vittoria è andata a Fabio Maggioni nel maschile e ad Angelica Angilletta della Canottieri Lecco nel femminile

Fotografie di Alberto Bottani

Grande successo per la Traversata del Lario edizione 2021. La prova di fondo, dopo l'annullamento del 2020 a causa dell'emergenza covid, è andata in scena questa mattina, domenica, con l'allestimento - da parte della Pro loco Mandello - di una sola distanza, quella dei 3 chilometri con partenza da Mandello, passaggio a Onno e ritorno. 

La marea umana in acqua, contrassegnata dalle boe galleggianti, si è data appuntamento a Mandello davanti alla Darsena Falck, e dopo il segnale dello starter ha affrontato gli 1,5 chilometri che separano Mandello da Onno, per poi tornare indietro. In tutto hanno partecipato 230 nuotatori, di cui 206 hanno completato la traversata giungendo al traguardo.

La vittoria è andaata a Fabio Maggioni di Effetto Sport con il tempo di 38'29", mentre Simone Cogliati (sempre di Effetto Sport) ha impiegato 18" in più per completare la distanza. Terzo posto assoluto, e primo al femminile, per Angelica Angilletta della Canottieri Lecco in 38'56". Completa il podio maschile Giacomo Cavalli (Effetto Sport), 38'56", mentre Camilla Viganò (Effetto Sport), quinta assoluta, è risultata seconda tra le donne in 41'36". Silvia Prada (Team Lombardia Master Desio) è arrivata terza in 43'13" e prima a livello Master.

Tutte le classifiche

(Si ringrazia Alberto Bottani)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In acqua in 230 per il ritorno della Traversata del Lario a Mandello

LeccoToday è in caricamento