menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La felicità delle azzurre (immagini Rai)

La felicità delle azzurre (immagini Rai)

Miriam Sylla, il sogno è sempre più vicino: l'Italia del volley in finale mondiale

L'olginatese grande protagonista nel sofferto ma splendido successo sulle ragazze cinesi. Ora la finalissima per il titolo iridato contro la Serbia

Miriam Sylla è sempre più vicina al sogno di una vita: la 23enne pallavolista azzurra, cresciuta - anche sportivamente - a Olginate, ha centrato insieme alle compagne della Nazionale femminile di volley la finale al Mondiale in svolgimento in Giappone.

Bellissima, per pathos e intensità, la semifinale disputata nella mattinata italiana contro la Cina, avversaria che ha confermato tutte le qualità di cui si parlava alla vigilia. L'Italia, per portare a casa il match ha dovuto lottare su ogni singolo punto, senza mai tremare anche quando non ha trasformato le occasioni per chiudere nel quarto set. In vantaggio 2-1, infatti, Sylla e compagne sono state trascinate ai vantaggi dalle cinesi che hanno chiuso un infinito quarto parziale 31-29.

La Nazionale di Sylla è tra le prime quattro al mondo

Le azzurre però non si sono perse d'animo e al tie-break hanno mantenuto la giusta lucidità, sfruttando le schiacciate di Sylla e di Egonu, decisiva anche alla battuta. Vittoria 17-15 e finale conquistata. Per l'olginatese una prestazione maiuscola con 23 punti, seconda solo a una mostruosa Paola Ogechi Egonu con 45. Sylvia Chinelo Nwakalor, originaria di Garlate, non è scesa in campo.

In finale ora l'Italia è attesa dalla Serbia contro cui ha perso, in un incontro ininfluente ai fini della classifica, nella fase a gironi. Le serbe hanno battuto l'Olanda 3-1.

Italia b. Cina 3-2 (25-18, 21-25, 25-16, 29-31, 17-15)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazione anti-covid, da giovedì possono prenotarsi 22mila lecchesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento