menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La formazione di B2

La formazione di B2

Volley, vola la Picco: schiantata Vobarno

In serie D brutta sconfitta contro Arosio, che s'impone 3-0

SERIE B2 -  PICCO LECCO 3-1 VOBARNO
PICCO LECCO: Rocca 18, Lancini 15, Missaglia 8, Ferrario 9, Quartarella 3, Trobbioni 5, Pastrenge (L1), L. Perego. N.e.: M. Perego, Sironi, Zucchi, Moreschi (L2). All.: Borgnolo – Curioni.
VOBARNO:  Camanini 8, Cima 9, Lassoued 9, Ghio 8, Grillo 2, Leali 3, Alibrandi (L), Frugoni 11, Frigerio 1, Zavaglio 2. N.e.: Danieli. All.: Campana – A. Leali.
PARZIALI: 25-16 (22’); 21-25 (27’); 25-21 (24’); 25-15 (20′).

COMMENTO La Picco centra 3 punti e si porta a ridosso del vertice. Un match con qualche pausa per le lecchesi che ha permesso al Vobarno di lottare dopo un primo set dominato dalle ragazze di Borgnolo e Curioni. Avvio perentorio delle biancorosse: dai 9 metri Lecco fa male, Missaglia a muro è una saracinesca. In un attimo si vola sul 12-5. Lecco non ha freni. Nel secondo set le parti si invertono perché è Vobarno che dai 9 metri fa male, Lecco sbanda e perde sicurezza ,12-15. La risalita c’è, il finale è un testa a testa fino al 21-22: Trobbioni getta out un attacco, due muri Vobarno chiudono. Terza frazione ancora in equilibrio fino al 15-15. Rocca si scatena, 5 punti quasi consecutivi per lei, 21-19. 2 punti di Lancini e un paio di errori del Vobarno portano la Picco in vantaggio. Nel quarto set non c’è storia: Lecco parte a mille tornando a aggredire le avversarie. In un batter di ciglio le biancorosse volano sull’11-6 e 18-9.
“Abbiamo fatto un'ottima partita, Quartarella ha servito egregiamente soprattutto i nostri posti 4 che hanno risposto alla grande – commenta lo staff tecnico - La nostra battuta è stata l'ago della bilancia nel bene e nel male. Dopo un primo set perfetto, nel secondo proprio a partire dai 9 metri abbiamo abbassato la tensione e fatto crescere le nostre avversarie. Dal terzo siamo tornati a battere come sappiamo e il nostro gioco è tornato ad imporsi come nel primo set”. 


SERIE D - AROSIO 3-0 PICCO LECCO
AROSIO: Motta, Nasto, Rossini, Ape, Brolis, Testi, Laneali, Daolio, Maranesi, Viganò (L). All.: Tona -Pavanetto.
PICCO LECCO: Cara, Rossi, Fusi, Pelacchi, Cazzaniga, Crippa, Lancini, Tevere, Maggi, Arrigoni, Viganò (L1), Barbiero (L2). All.: Conti.
PARZIALI: 25-15 (17′); 25-21 (24′); 25-19 (22′).
COMMENTO La Picco Lecco deve cedere nettamente all’Arosio, seconda forza del campionato. «Abbiamo incontrato sicuramente la squadra che finora mi ha più impressionato, pungente e concreta sia in battuta che in attacco – analizza il coach Laura Conti – Abbiamo giocato in maniera altalenante riuscendo a recuperare pesanti svantaggi difendendo con grinta, anche se comunque il divario tecnico tra le due squadre era evidente».
Arosio fin dai primi scambi mostra di avere una marcia in più. Conti prova a arginarne lo strapotere chiamando un time out sul 9-4. Le comasche però non rallentano. Altro time out biancorosso, 20-14 ma nulla da fare.  Il trend della partita non varia neanche nel secondo set, Arosio conduce 8-4. Lecco resiste e prova a risalire. Il buon momento lecchese viene interrotto dal time out locale sul 17-14. Arosio però concretizza il 2-0. Nel terzo set Lecco parte con il freno a mano tirato, 7-1. Arosio concede qualcosa solo nel finale, 23-18, ma poi piazza il colpo del ko.

picco serie D-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento