rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Volley

A2: la Picco Lecco spaventa Brescia ma non basta, ko pesante per le biancorosse

Le ragazze di coach Milano disputano un ottimo primo set (perso ai vantaggi), poi si spengono progressivamente

Un inizio sprint e incoraggiante a cui purtroppo non ha fatto seguito un resto della gara all’altezza. Il primo turno infrasettimanale della Serie A2 di volley femminile riserva alla Oro Cash Picco Lecco una sconfitta nell'incontro tutto lombardo contro la Millenium Brescia. Le premesse erano state più che buone, un set perso ai vantaggi dopo aver mostrato un’ottima pallavolo, poi non sono arrivate conferme in tal senso negli altri due parziali. Coach Beltrami conferma il sestetto con capitan Boldini in regia in diagonale con Obossa, al centro Torcolacci e Consoli, mentre Cvetnic e Pamio sono le due bande con Scognamillo come libero.

Le padrone di casa guidate da Milano iniziano la gara con la diagonale Rimoldi-Bassi, i due attaccanti di posto quattro sono Zingaro e Lancini, mentre al centro agiscono Piacentini e Albano, completa la formazione il libero Bonvicini. Avvio di gara migliore da parte di Lecco che piazza subito un break e si porta sul 7-4 e mister Beltrami decide di chiamare time-out. Cvetnic e Obossa entrano in partita e guidano la rimonta bresciana (8-8). Lecco guadagna ancora due lunghezze di vantaggio grazie a Bassi ma la difesa giallonera e nuovamente Cvetnic in attacco riportano il risultato in parità a quota 17. Ora è Brescia a portarsi avanti 18-20 grazie a un mani-out ed un muro di Obossa, con Milano che decide di fermare il buon momento della Millenium chiamando time-out. Ancora Bassi protagonista per la formazione di casa e la gara è di nuovo in equilibrio (22-22). Due punti consecutivi di Albano portano Lecco a set point.

Le Leonesse non mollano e due attacchi di Obossa portano il primo parziale ai vantaggi. Dopo il botta e risposta tra Cvetnic e Bassi è ancora Obossa ad andare a segno e un attacco out di Lecco chiude il set in direzione Brescia. Sestetti confermati per entrambi gli allenatori all’inizio del secondo set. Questa volta è Brescia ad avere una partenza migliore (4-7). Prosegue il momento magico di Obossa che realizza un ottimo attacco e un muro-punto, si sale così 5-9 e Milano ferma il match. Lecco accorcia con la neoentrata Bracchi, ma prima Cvetnic e poi Obossa fermano il tentativo di rimonta (12-15). Due punti consecutivi di Pamio portano le ragazze di Beltrami a +5 (13-18) e Milano chiama nuovamente time-out. Le padrone di casa si riportano a -3 con Bracchi e Zingaro, ci pensa poi Cvetnic con due punti consecutivi a ristabilire le distanze (17-22). Il primo tempo di Torcolacci regala il set point alla Leonesse e il muro di Obossa chiude il secondo parziale (19-25).

Beltrami mantiene invariata la propria formazione, così come Milano che conferma Bracchi nel ruolo di opposto. La fase iniziale del terzo parziale è in totale equilibro: protagoniste Obossa e Cvetnic da una parte, mentre dall’altra Bracchi e Zingaro. Millenium si porta a +3 (11-14) con il primo tempo di Torcolacci e un altro muro di Obossa costringendo Milano a chiamare time-out. Le Leonesse tentano l’allungo decisivo ancora con l'opposta classe '99 e il monster-block di Torcolacci, cui si aggiunge l’attacco di Pamio (12-18). Altro muro giallonero, questa volta di Boldini, e Milano ferma ancora il match (14-21). Pamio e la pipe di Cvetnic valgono il match point. Obossa chiude la gara con l’ace che vale il 3-0 per le Leonesse. MVP della gara è proprio Josephine Obossa che guida le sue compagne alla vittoria con 24 punti di cui 5 muri e oltre il 50% in attacco. Il tabellino del match:

ORO CASH PICCO LECCO-MILLENIUM BRESCIA 0-3 (25-27; 19-25; 14-25)

LECCO Rimoldi 0; Bracchi 8; Lancini 6; Albano 8; Tresoldi 0; Bassi 8; Citterio n.e.; Belloni n.e.; Piacentini 6; Rocca 0; Zingaro 8. All.: Milano

BRESCIA: Blasi (L) n.e.; Orlandi 0; Boldini 1; Consoli 2; Torcolacci 6; Cvetnic 17; Pamio 8; Obossa 24; Munarini n.e.; Scognamillo (L); Zorzetto n.e.; Foresi n.e.; Ratti 0. All.: Beltrami

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: la Picco Lecco spaventa Brescia ma non basta, ko pesante per le biancorosse

LeccoToday è in caricamento