rotate-mobile
Volley

B1: la Picco Lecco non molla un centimetro, battuta nettamente anche Don Colleoni

Il secondo posto della formazione di coach Milano è sempre ben saldo, nonostante ci sia ancora il fiato sul collo di Costa Volpino

La corsa ai play-off del girone B della Serie B1 femminile di volley continua a rimanere appassionante. Merito, tra le altre, della Picco Lecco che non fa sconti a nessuno e mantiene il secondo posto in classifica, una piazza importante e ben rinsaldata ieri dalla vittoria in trasferta a Trescore Balneario. La formazione di coach Milano ha battuto nettamente la Pallavolo Don Colleoni, facendo sembrare molto semplice prevalere con questi punteggi su una squadra di tutto rispetto.

Le bergamasche, infatti, sono quinte nel girone e hanno dato filo da torcere a ogni avversario. Ieri, invece, fatta eccezione per un primo set equilibrato, il dominio è stato tutto lecchese. Negli altri due parziali, invece, le incertezze della fase centrale sono state spazzate via da allunghi decisivi, impreziositi da giocate di qualità. La classifica è corta come non mai.

Offanengo è sempre prima con i suoi 47 punti, seguita appunto dalla Picco Lecco a quota 46, mentre in terza posizione c’è Costa Volpino con i suoi 44 punti. In pratica ci sono tre squadre in altrettanti punti, ma soltanto due accederanno ai play-off.

Ecco le parole del viceallenatore Stefano Lullia: “Sapevamo fin dall’inizio la pericolosità di questa formazione sul campo di casa. Le ragazze sono state molto brave e hanno giocato unite. Questa sinergia ha aiutato a concretizzare alcuni momenti di difficoltà durante la partita. La battuta ha creato dei break e non ha dato gioco scontato alle avversarie. In alcune fasi la difesa è stata poco convinta”. Il tabellino del match:

PALLAVOLO DON COLLEONI-PICCO LECCO 0-3 (22-25, 18-25, 16-25)

Don Colleoni: Milani, Rossi, Fontana, Tonello, Cigarini, Campagnolo, Mainetti. All. Prezioso

Lecco: Rimoldi, Bracchi, Lancini, Rettani Ratti, Marsengo, Vittani, Garzaro, Perego, Lanzarotti, Rocca, Zingaro. All. Milano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Picco Lecco non molla un centimetro, battuta nettamente anche Don Colleoni

LeccoToday è in caricamento