rotate-mobile
Volley

La Picco Lecco conquista in Sardegna la Serie A2! Palau ci prova ma il tie-break la condanna

Alle lombarde servivano due set per l’importante obiettivo e la concentrazione è stata subito altissima

Servivano due set per l’importante promozione e due set sono arrivati. La trasferta in Sardegna della Picco Lecco è terminata con una sconfitta ininfluente al tie-break dopo la bella vittoria delle ragazze di coach Milano contro la Capo d’Orso Palau. Il sogno era stato rincorso anche nelle stagioni precedenti, ma la sfortuna ci ha sempre messo lo zampino. Nel 2020 il covid-19 ha interrotto la cavalcata di Lecco, mentre lo scorso anno è stata la Tecnoteam Albese a deludere le ambizioni della Picco.

Stavolta tutto è filato liscio e il primo set ha fatto subito capire come le lombarde volessero chiudere la pratica in fretta. È stato un parziale incerto fino all’ultimo, anche se Lecco ha trovato l’allungo decisivo per il 25-20 e il provvisorio 1-0. Palau si è riscattata nella seconda frazione di gioco, dominando fin dal primo scambio e raggiungendo l’1-1 con un perentorio 25-16. Le sarde hanno quindi cominciato a sperare nel golden set, ma il terzo set ha interrotto i loro sogni.

La Picco Lecco ha saputo soffrire e ricucire gli strappi fino al 25-23 che ha fatto esplodere di gioia le giocatrici, il 2-1 che ha ufficializzato la Serie A2. I restanti due set, vinti entrambi dalle padrone di casa sono serviti soltanto per completare il referto. Palau si è imposta di misura nel quarto, per poi spuntarla anche al tie-break (15-9). La trasferta isolana non poteva essere più memorabile. Il tabellino del match:

CAPO D’ORSO PALAU-PICCO LECCO 3-2 (20-25; 25-16; 23-25; 25-23; 15-9)

PALAU: Menardo, Ottino, Ghezzi, Mezzi, Sintoni, Degortes (L), Mura, Leone, Aliberti, Tesanovic, Moretto. All. Guidarini

LECCO: Rimoldi, Bracchi, Lancini, Rettani, Ratti, Marsengo, Garzaro, Perego, Lanzarotti, Zingaro. All. Milano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Picco Lecco conquista in Sardegna la Serie A2! Palau ci prova ma il tie-break la condanna

LeccoToday è in caricamento