rotate-mobile
Volley

Pool Salvezza A2. Due punti d’oro per l’Orocash Lecco in Ciociaria: Bracchi in grande spolvero

I 34 punti dell’opposto permettono alla formazione lombarda di espugnare il PalaIaquaniello e di fare un bel passo in avanti verso la permanenza nella categoria

L’Orocasch Picco Lecco espugna il PalaIaquaniello di Sant’Elia Fiume Rapido, battendo al tie-break l’Assitec, soffrendo prima il ritorno delle padrone di casa e poi assestando i colpi decisivi nel set finale. Sono due punti preziosi per la formazione lombarda che continua a mantenere una posizione di classifica interessante nella Pool Salvezza della Serie A2 di volley femminile. Pronti, via e l’Assitec parte subito forte volando con Dzakovic sul 5-1. L’Orocash torna in parità sul 15-15. Le ospiti sono più determinate e trascinate da Bracchi firmano il 16-20 e chiudono il set 21-25. Meglio Lecco nel secondo set dalle prime battute, Sant’Elia rienta verso la metà del set effettuando anche il sorpasso sul 15-14, ma la reazioni di Zingaro e compagne regala lo 0-2.

Nel terzo set cambia la musica: le ciociare accelerano grazie alle fiammate di Dzakovic e alla presenza a muro di Cogliandro, accorciando sul 2-1 dopo un parziale ben gestito. Molto equilibrato l’inizio del quarto set, poi la squadra di casa trova un parziale di 3-0 e va avanti 8-5. Un’indiavolata Martina Bracchi pareggia i conti sul 17-17, con le squadre appaiate fino al 21-21. Lecco prova a scappare ma Costagli fissa il parziale sul 23-23. Poi il team frusinate annulla due match point e con Cogliandro Ghezzi vince 28-26. Nel decisivo tie-break risulta determinante la partenza sprint delle ospiti, ancora trascinate da una superlativa Bracchi da 34 punti e dai 9 muri della coppia di centrali Tresoldi-Piacentini (14 e 12 punti a referto): finisce 2-3 con il risultato netto di 7-15.

Buon punto per Sant’Elia, soprattutto vista la partenza sotto 0-2: migliori in campo Cogliandro (20 punti, 1 ace, 3 muri) e Costagli (17, 4 muri). "È stata per noi una partita dai due volti. – ha detto Gianfranco Milano coach di Lecco – Nei primi due set abbiamo spinto parecchio e speso molto. Nel terzo set abbiamo accusato stanchezza e l’Assitec si è aggiudicata meritatamente il parziale. Nel quarto siamo stati molto vicini poi il popolo di casa ha trascinato S.Elia alla vittoria del set. Nel quinto abbiamo iniziato molto bene e abbiamo mantenuto un ottimo rendimento fino alla fine. Sapevamo che sarebbe stata dura, come lo sarà sempre".

ASSITEC SANT’ELIA-OROCASH PICCO LECCO 2-3 (21-25, 20-25, 25-19, 28-26, 7-15)

SANT’ELIA: Spinello 1, Vittorio, Cogliandro 20, Botarelli, Dzakovic 11, Ghezzi 10, Di Mario, Giorgetta, Hollas 11, Polesello, Costagli 17, Moschettini. All. Gagliardi

LECCO: Belloni 1, Piacentini 12, Bonvicini, Marmen, Rocca, Citterio, Bassi 4, Tresoldi 14, Albano, Casari, Lancini 14, Bracchi 34, Rimoldi 1, Zingaro 6. All. Milano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pool Salvezza A2. Due punti d’oro per l’Orocash Lecco in Ciociaria: Bracchi in grande spolvero

LeccoToday è in caricamento