Stefano Fiocchi: «Tra noi e Dorothea Wierer un connubio perfetto»

L'azzurra è iridata di biathlon nell'inseguimento ad Anterselva, usando al poligono la linea calibro 22 dell'azienda lecchese. Il presidente: «Felici di salire in cima al mondo con lei»

Dorothea Wierer all'arrivo ad Anterselva

C'è anche un pizzico di Lecco nel sogno di "Doro": vincere il Mondiale ad Anterselva, a pochi chilometri da casa, davanti a 20mila spettatori, amici e familiari: Dorothea Wierer è la nuova campionessa del mondo nell'inseguimento, bissando il titolo iridato conquistando l'anno scorso nella Mass Start.

Partita settima dopo la Sprint, l'azzurra è salita gradualmente in classifica, grazie a una prova superlativa al poligono dove spara la linea cal. 22 Biathlon di Fiocchi Munizioni. Proprio all'ultimo poligono si decide la gara: Dorothea sbaglia un solo bersaglio, la norvegese Roiseland ne fallisce due e consegna di fatto all'italiana la medaglia d'oro. 

La Fiocchi Munizioni festeggia Santa Barbara e inaugura il nuovo capannone di caricamento

L'arrivo di Dorothea Wierer è un autentico trionfo, con lo stadio tutto per lei, che la campionessa saluta e omaggia a braccia alzate. «È un'emozione unica vincere in casa la medaglia d'oro - ha affermato la Wierer al termine della gara - La pressione di un Mondiale è enorme, sapevo che oggi non potevo sbagliare al poligono e così è stato. Grazie a Fiocchi Munizioni: è anche grazie alla loro qualità e al loro supporto che ho conquistato questa vittoria».

«Congratulazioni a Dorothea, che continua a regalarci emozioni fantastiche - è il commento del presidente Stefano Fiocchi - Tra noi e la Wierer si è creato un connubio perfetto: siamo felici di salire insieme a lei sul tetto del mondo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Castello, dopo mezzo secolo chiude lo storico negozio di alimentari di Rino e Grazia

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Rintracciati i due minori che si erano allontanati dalle proprie case di Verderio e Paderno

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

Torna su
LeccoToday è in caricamento