rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quali erano i giochi nel Medioevo? Lo spiega un prof lecchese

Dalla zara agli scacchi e tanto altro: in un video il docente di storia (e giornalista) Dario Angelibusi racconta come si divertivano le persone mille anni fa. Nel nostro territorio e non solo

Un affascinante viaggio alla scoperta dei giochi nel Medioevo, interamente girato negli splendidi scenari del castello di Vezio, del borgo di Fontanedo e della torre di Maggiana, in provincia di Lecco. Lo propone, in un video, il lecchese Dario Angelibusi, docente di italiano e storia (e giornalista).

Nella puntata d’esordio dei Medievaldoc, la nuova trasmissione del suo canale youtube, Angelibusi guida il pubblico alla scoperta dei giochi che venivano praticati nelle taverne, nei castelli e nelle abitazioni dell’età di mezzo. Avvalendosi della collaborazione di rievocatori specializzati e di splendide immagini girate con il drone in alcune delle località più suggestive del territorio lecchese, il video presenta i giochi più apprezzati dagli uomini e dalle donne dell’epoca, come la zara, gli scacchi o l’universo delle tabulae, illustrandone le regole, la diffusione e il rapporto con la legislazione statutaria dell’epoca.

Dario Angelibusi-5

Il video è stato girato nell'estate 2021 e rappresenta la prima puntata della prima stagione dei Medievaldoc. Basta un clic per vivere un suggestivo tuffo nel passato, alla scoperta di giochi e passatempi non sempre evidenziati nei libri, ma allo stesso utili per capire come si viveva in un determinato periodo storico. Tra curiosità, conferme e sorprese.

Dario giochi castello-2

"Questa nuova trasmissione proporrà una serie di minidocumentari dedicati a particolari tematiche inerenti il Medioevo, interamente girati nel Lecchese - conferma Angelibusi - In particolare, la puntata d’esordio è dedicata ai giochi. Sarà così possibile scoprire come si divertivano gli uomini e le donne dell’età di mezzo, attraverso l’analisi dei giochi dei dadi, degli scacchi, delle tavole e di molto altro ancora. Il video si avvale della collaborazione di diversi rievocatori, capaci di donare a ciascuna scena un fascino unico. Spero che i lecchesi, e non solo, possano apprezzare questo video che riprende anche alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro territorio".

Dario giochi bella-2

L'autore vuole infine ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, hanno collaborato al video: i tecnici Luca Raffaele (riprese e drone) e Johanna Worton (montaggio), le voci narranti Gianfranco Scotti, Stefano Bolotta e Matteo Filacchione, i figuranti Stefano Valsecchi, Christian Angioletti, Mattia Tonoletti, Mara Locatelli, Massimo Gavazzi, il sindaco di Dervio Stefano Cassinelli, il Museo della guerra bianca, gli Amici della Torre di Maggiana e la proprietà e la gestione del Castello di Vezio.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Quali erano i giochi nel Medioevo? Lo spiega un prof lecchese

LeccoToday è in caricamento