rotate-mobile

Ladri in fuga grazie all'allarme e alla prontezza dei vicini: il video

Il tentato furto in un'abitazione di Olcio, frazione di Mandello. La proprietaria: "Grazie a chi ci ha prontamente avvisati, prestate la massima attenzione"

Tentano di rubare in un'abitazione in pieno giorno, ma i vicini se ne accorgono e danno l'allarme. I ladri si danno allora alla fuga correndo lungo la strada a lago e vengono ripresi con il cellulare proprio da alcuni abitanti della zona. I fatti risalgono alle ore 14 di ieri, martedì 7 giugno. Lo scenario è la frazione di Olcio, a Mandello del Lario. Abbiamo rintracciato la proprietaria della casa presa di mira, la quale ha segnalato l'accaduto anche sui social per suggerire a tutti di prestare la massima attenzione e per ringraziare i vicini per la prontezza dimostrata. Una prontezza che, insieme all'impianto di allarme, ha evitato che il furto potesse andare a segno.

Il tentativo di furto è avvenuto in pieno giorno

"Si tratta di un episodio grave, tra l'altro avvenuto in pieno giorno - racconta Francesca Faggi - Appena è suonato l'allarme di casa una nostra vicina ci ha avvisati della presenza dei ladri. Noi in quel momento non eravamo in casa, dai nostri filmati si vedono chiaramente due ragazzini di probabili origini marocchine entrare in azione nella nostra proprietà. Sono entrati nella nostra abitazione dalla strada provinciale. Hanno prima curiosato, poi cercato il modo per entrare. Non esperti o poco preparati, hanno quindi cercato di capire se la porta garage al piano terra fosse aperta. Poi, entrati nella cantina vuota, sono saluti al piano abitazione".

"Capendo di essere stati scoperti, i due sono balzati in strada per scappare"

I due ladri hanno quindi appoggiato una scala alla parete e aperto la porta solaio per entrare a rubare. "A quel punto è scattato l'allarme interno all'abitazione, e i nostri vicini sono intervenuti avvisandoci e dando a loro volta l'allarme - continua Francesca Faggi - Capendo di essere stati in qualche modo scoperti, i ladri ci hanno ripensato e sono balzati giù dalla scala, fuggendo poi di corsa lungo la provinciale a lago. Non sono riusciti a fare particolari danni. I vicini residenti sopra la ferrovia mi hanno contattato dicendo di averli avvistati nei prati, intenti a nascondersi in direzione Saioli. Probabilmente - conclude la mandellese - si tratta di ragazzi non esperti e credo non del posto. Pare quasi una bravata, forse erano alla ricerca di attrezzature giardino, non saprei cos'altro dire. Noi comunque abbiamo subito allertato i Carabinieri, passando alle forze dell'ordine anche le immagini raccolte".

Ventiquattro furti ai danni dello stesso bar. "Come si può lavorare così?"

Sullo stesso argomento

Video popolari

Ladri in fuga grazie all'allarme e alla prontezza dei vicini: il video

LeccoToday è in caricamento