Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un video il sindaco presenta l'hub di Calolzio. In attesa dei vaccini

Ecco il filmato nel quale Ghezzi illustra come funzionerà la struttura dove, appena possibile, verranno somministrati i sieri anticovid agli over 80 di otto comuni. E più avanti potrebbe diventare anche un polo massivo per tutta la popolazione della zona

 

Un video per presentare il nuovo polo vaccinale del Lavello. In attesa di avere notizie da parte delle autorità sanitarie sui vaccini e su quando finalmente la struttura potrà essere attivata, l'Amministrazione comunale di Calolziocorte ha girato un video nel quale il sindaco Marco Ghezzi mostra come è stato riorganizzato il palazzetto dello sport e come funzionerà la vaccinazione anticovid. A questa postazione faranno riferimento gli over 80 residenti a Calolzio e nei comuni limitrofi di Carenno, Erve, Vercurago, Monte Marenzo, Olginate, Garlate e Valgreghentino.

Ats Brianza: «Centri vaccinali, le criticità sono legate alla disponibilità di dosi. Le cerchiano in tutta la Regione»

Veduta palazzetto-2-2-2

I sindaci si erano ritrovati mercoledì (nelle foto) per una conferenza stampa proprio al Lavello nella quale era stato confermato che la struttura era pronta da alcuni giorni e che la mancata partenza prevista per oggi, venerdì 26 marzo, era dovuta alla mancanza di vaccini. Medici di base del territorio e volontari sono infatti già pronti per vaccinazioni e logistica.

Sindaci 7-2-2-2

Rinviata l'apertura del centro vaccinale di Calolzio per gli over 80: "In sospeso" gli utenti anziani di 8 comuni

Ora si attendono notizie da Ats e Regione sulla consegna dei vaccini: la speranza è di poter partire la prossima settimana. Ma al momento non ci sono ancora certezze. L'assessore Dario Gandolfi ha intanto fatto sapere che la palestra del Lavello ha tutti i numeri e le caratteristiche - compresi comodi parcheggi esterni, ampi spazi e attrezzature già collocate all'interno - per diventare anche un "Hub massivo" per tutti gli otto comuni della valle San Martino e dell'Olginatese, la cui popolazione totale sfiora i 33.000 residenti.  Potenzialmente al palazzetto di Calolzio potrebbero essere vaccinate ogni giorni oltre 100 persone anziane, e fino a 200 cittadini di altre fasce. Ecco intanto il video alla scoperta del polo vaccinale del Lavello che i residenti della zona sperano possa diventare presto operativo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento