Bormio Livigno

Autotrasportatori multati, soluzione sempre più vicina

Sanzionati per alcuni rifornimenti di carburante a Livigno: settimana prossima forse la cancellazione delle contravvenzioni

Si avvia verso la soluzione definitiva il nodo relativo alla vicende degli autotrasportatori valtellinesi multati per essersi riforniti di carburante a Livigno con serbatoi modificati rispetto all'originale, riconosciuti dalla motorizzazione, ma non dall'agenzia delle dogane.

Un salasso quantificato in sei milioni di euro, con sanzioni insostenibili per i soggetti multati. Forse già la prossima settimana si potrebbe arrivare alla cancellazione delle contravvenzioni, con il riconoscimento della buone fede dei multati da parte del ministero dell'Economia e dell'agenzia delle dogane.

Ad annunciarlo sono i senatori valtellinesi Benedetto Della Vedova e Mauro Del Barba. Su richiesta di entrambi infatti, mercoledì 25 febbraio, si è svolto l'incontro decisivo al ministero delle Finanze: l'impegno condiviso da parte di tutte le parti in causa è quello di trovare al più presto la quadra alla spinosa vicenda, meglio se entro pochi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autotrasportatori multati, soluzione sempre più vicina

LeccoToday è in caricamento