rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Bormio Livigno

Short track: due record nella ventiquattresima edizione dell'Alta Valtellina Trophy

Sabato 14, prima delle gare, si è osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime di Parigi

Si è conclusa ieri, domenica 15 novembre, con due record e un ottimo successo di partecipazione la 24^ edizione dell'Alta Valtellina Trophy, competizione internazionale junior di short track.

Oltre 150 i pattinatori, provenienti da 12 Paesi diversi, in gara da giovedì 12, a conferma dell'importanza raggiunta dalla manifestazione di Bormio Ghiaccio tra gli appuntamenti dello short track internazionale.

Nel particolare: record nella gara junior A maschile di Marco Giordano, pattinatore della Bormio Ghiaccio, e nella gara junior D del polacco Mateusz Krzeminski. Nessun primato battuto, invece, nella prova a squadre.

Buoni i risultati, in particolare per i giovanissimi, per la Bormio Ghiaccio, che conferma così di essere una fucina straordinaria nello short track. Nelle prove a squadre i pattinatori valtellinesi hanno vinto nella gara junior C e D femminile.

Sabato 14 novembre, all'indomani degli attentati di Parigi, si è osservato un minuto di silenzio prima delle gare. Sul podio delle premiazioni finali una bandiera francese listata a lutto ha ricordato le vittime della strage.

Per conoscere tutti i risultati della manifestazione clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Short track: due record nella ventiquattresima edizione dell'Alta Valtellina Trophy

LeccoToday è in caricamento