Martedì, 18 Maggio 2021
Bormio Livigno

Bormio, ospita migranti nel suo albergo: è polemica tra i commercianti

L'hotel Stella accetta di accogliere i profughi, esercenti e residenti temono la "fuga" dei turisti dal centro

Via Roma a Bormio (foto Google)

Si sa, anche a Bormio, come in tutta la Valtellina e nelle altre province italiane, il prefetto ha predisposto che vengano accolti i profughi che continuamente sbarcano sulle coste italiane. Un provvedimento che non manca di far discutere commercianti e residenti, spaventati dalla possibilità che la presenza degli immigrati allontani i villeggianti. 

Proprio in questi giorni, a fomentare le polemiche, c'è il recente arrivo di un gruppo di esodati alloggiati in un albergo del centro. Solo qualche giorno fa, inoltre, in un vertice tra sindaci, rappresentanti di Comunità montane, enti caritatevoli e funzionari delle forze dell’ordine si è valutato come gestire i prossimi arrivi, previsti sull'ordine dei 400 individui.

A differenziarsi dagli altri esercenti è il gestore dell’albergo Stella in via Roma a Bormio, che stando a quanto riportato da alcune testate tra cui "Il giorno", avrebbe dato disponibilità ad accogliere gli immigrati. Il motivo? Difficoltà a pagare l'affitto negli ultimi mesi e, in tempi di crisi, dato che turisti non se ne vedono troppi, il gestore ha cercato un'altra soluzione per risollevare le proprie finanze. 

La prefettura corrisponderà all'albergo una somma di 35 euro a persona al giorno, a pensione completa, di cui 2,50 andranno quotidianamente agli ospiti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bormio, ospita migranti nel suo albergo: è polemica tra i commercianti

LeccoToday è in caricamento