menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Spallone" trovato con due chili e mezzo di tabacco

L'uomo ha attraversato a piedi il confine della zona extra-doganale di Livigno con 12 stecche di sigarette nascoste nella giacca

"La crisi aguzza l'ingegno" è quello che avranno pensato gli uomini della guardia di finanza quando, venerdì 12 settembre, hanno fermato un uomo che, come i contrabbandieri di una volta, stava tentando di trasportare tabacco dalla zona extra-doganale di Livigno, attraversando a piedi il confine.

L'uomo, un bergamasco già noto alle forze dell'ordine e recidivo per il reato di contrabbando, è stato sorpreso e fermato dagli uomini della guardia di finanza nei boschi di Valdidentro. I militari sono rimasti incuriositi dalla strana sagoma e dall'andatura di un uomo che stava procedendo a piedi e, una volta raggiunto, hanno scoperto come lo stesso avesse riempito la fodera del proprio giubbotto con 12 stecche di sigarette per un totale di quasi 2kg e mezzo di tabacco.

Il bergamasco aveva attraversato a piedi il confine della zona extra-doganale passando per la valle di monte Foscagno per eludere i controlli, proprio come facevano una volta gli spalloni, i vecchi contrabbandieri i quali, utilizzando le bricolle (particolari zaini di tela cerata e iuta), trasportavano a spalla la merce lungo i ripidi sentieri di montagna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento