menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discesa di Bormio, il presidente Maroni "La gara si deve fare"

L'incontro di oggi in regione per la firma del protocollo sugli impianti di risalita è stata l'occasione per riparlare anche della gara di discesa libera Bormio. SIB SpA, la società che gestisce gli impianti di Bormio, ha deciso infatti di rinunciare alla gara di coppa del mondo che di solito alla fine del mese di dicembre, a causa dei costi elevati e per la concomitanza con le vacanze natalizie.
 
"La gara di Coppa del Mondo a Bormio - ha dichiarato Maroni - si deve fare, questa è la nostra posizione: a breve convocheremo il gestore degli impianti, che non sembra sia d'accordo e non vuole dare l'assenso alla gara, e cercheremo di convincerlo che la gara va fatta: sarebbe un grave danno per la Lombardia se la gara di Coppa del Mondo non si facesse. Faremo di tutto, perché la gara si faccia: per questo abbiamo dato la disponibilità come Regione a intervenire per coprire eventuali spese".

Alle parole del presidente si sono aggiunte quelle di Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani “Queste sono ore decisive per la definizione del calendario della Fis della Coppa del Mondo di Sci alpino. Spero che la società che gestisce gli impianti di risalita di Bormio possa trovare un accordo con la Fisi e accettare la data del 28 dicembre per ospitare la prova di discesa libera del Circo Bianco, poiché dà una visibilità unica a tutta la Valtellina dal punto di vista sportivo e turistico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento