Bormio Livigno

Bormio, tutto pronto per "La magnifica terra"

Il festival sulla cultura di montagna si aprirà il prossimo 22 luglio

Bormio e il territorio circostante (foto Wiki)

Torna anche quest'anno "La magnifica terra", festival della cultura di montagna che si svolgerà fra Bormio, Valdisotto, Valdidentro e Valfurva dal 22 al 26 luglio prossimi.

La rassegna, che prende il nome da quella che era la definizione data al Contado di Bormio nel medioevo, per l'edizione 2015 comprende conferenze, escursioni di impronta storica e naturalistica, tavole rotonde e incontri alla scoperta del territorio dell'Alta Valtellina.

Nel corso della kermesse saranno anche assegnati gli annuali premi: la Pigna d'oro e la Pigna d'argento saranno consegnate al miglior editore dell'anno per quanto riguarda l'editoria di montagna, all'autore del "libro dell'anno" sullo stesso tema, e a un personaggio che si è distinto per la sua carriera nel campo alpinistico/montano. Il Moschettone della solidarietà e la Picca de Crap, invece, saranno consegnati a coloro che si saranno particolarmente distinti nell'opera di solidarietà alpina.

Il festival si aprirà il 22 luglio alle ore 21 con la conferenza inaugurale "Il fronte dello Stelvio nella Prima guerra mondiale", che si svolgerà nella sala della Banca popolare di Sondrio, a Bormio, e vedrà anche la partecipazione del coro La Bajona. Giovedì 23 si proseguirà con la prima delle escursioni sul fronte valtellinese della Grande guerra, che toccherà il Monte scale, e a cui seguiranno il Forte militare Venini venerdì 24 e il villaggio militare Filon de Mort, sabato 25. Numerose saranno anche le conferenze e le visite guidate, in un ricco programma che è possibile consultare nel dettaglio sul sito della manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bormio, tutto pronto per "La magnifica terra"

LeccoToday è in caricamento