menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foscagno, sequestrati 30 litri di profumi

Quasi 30 litri di profumi sono stati sequestrati dalla guardia di finanza al valico del Foscagno (SO). A finire nei guai un venticinquenne di nazionalità polacca, incensurato che, nella serata di ieri, giovedì 27 novembre, ha tentato di contrabbandare profumi delle marche più prestigiose.

Gli uomini delle fiamme gialle  in collaborazione con i funzionari della dogana hanno posto sotto sequestro 82 tipi di profumi diversi, unitamente alle proprie confezioni originali, per un totale di 321 bottigliette di profumo.

La merce, piuttosto voluminosa, poiché contenuta nelle confezioni originali, è stata rinvenuta a bordo della vettura sulla quale viaggiava il 25enne che era in procinto di attraversare il confine della zona extradoganale di Livigno (SO). Il giovane era convinto di riuscire a passare indenne il controllo su strada dei militari perchè aveva occultato la merce in vani e doppifondi creati artigianalmente all’interno della propria autovettura.

I finanzieri però hanno deciso per un’ispezione approfondita del mezzo trovando uno sportello, fissato con viti, creato ad arte all’interno del portabagagli, che serviva ad accedere all’intercapedine creata artigianalmente tra la lamiera posteriore e il pianale interno. 

Lo straniero inoltre aveva cercato di massimizzare il profitto del suo “viaggio” ricorrendo ad altri spazi all’interno della vettura, come l’interno dei passaruota, dove aveva occultato altre bottigliette riposte in delle calze da uomo per proteggerle dagli urti. I militari hanno posto sotto sequestro sia la merce sia il veicolo munito di doppio fondo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento