menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La refurtiva recuperata dai carabinieri ha un valore complessivo di circa 26mila euro

La refurtiva recuperata dai carabinieri ha un valore complessivo di circa 26mila euro

Razzia di tabacchi e profumi a Livigno, i ladri braccati abbandonano la refurtiva

I malviventi hanno rubato anche due auto, che poi hanno abbandonato a Valdidentro e Valdisotto

Hanno rubato un'auto a Morbegno per compiere un furto in una profumeria di Livigno, e con l'auto piena di refurtiva hanno forzato il blocco della Guardia di finanza al valico del Foscagno, con i finanzieri che si sono lanciati al loro inseguimento.

Protagonista del furto rocambolesco, avvenuto nella notte fra ieri 11 e oggi 12 maggio, una banda di malviventi non ancora identificata: dopo essersi recati a Livigno e aver fatto razzia di profumi costosi e stecche di sigarette nel "Mara shop", i ladri si sono appropriati di una seconda vettura per il viaggio di ritorno, in quanto l'enorme refurtiva non lasciava spazio nell'auto ad alcuni membri della banda.

Arrivati al passo del Foscagno, intorno alle 5 di stamattina, i malviventi non hanno rispettato l'alt intimato dalle Fiamme gialle in servizio al valico, forzando il posto di blocco e dandosi alla fuga.

Immediatamente è partito l'allarme e l'inseguimento: l'auto rubata a Morbegno è stata intercettata a Valdidentro da una pattuglia dei carabinieri di Bormio, che quando hanno visto il conducente della vettura accelerare invece di rispettare l'alt, si sono messi alle calcagna dei malviventi, supportati anche da una pattuglia del Norm di Tirano, giunta nel frattempo.

I ladri sono quindi entrati in auto in paese e lì, vedendosi braccati, hanno deciso di abbandonare l'auto e fuggire a piedi verso i boschi, lasciando la refurtiva ai militari. Nella vettura i carabinieri hanno recuperato 353 confezioni di profumi e cosmetici di vari marchi, e 31 stecche di sigarette Marlboro, per un valore complessivo di circa 26mila euro.

La refurtiva è stata posta sotto sequestro e inventariata per essere restituita ai proprietari, e nel frattempi i carabinieri hanno trovato a Valdisotto anche la seconda vettura rubata, ugualmente abbandonata dai ladri. Le indagini per identificare gli autori del furto sono in corso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento