menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Granfondo Stelvio Santini, annunciata l'apertura delle iscrizioni

Per l'edizione 2016 è previsto il numero chiuso, data la fortissima affluenza di quest'anno

L'edizione 2015 del Granfondo Stelvio Santini è stata un successo senza precedenti: più di 3.000 sono state le adesioni, quasi il doppio rispetto a quelle del 2014.

Numeri da far girare la testa, anche al comitato organizzativo, che pur contentissimo per la larghissima partecipazione si è interrogato sulla gestione di migliaia di persone nella strada per il Passo dello Stelvio. La conclusione a cui si è arrivati è stata quella di porre un tetto alle iscrizioni, pari proprio a quelle 3.000 persone che si è riusciti a gestire allo scorso appuntamento. «La gestione logistica di oltre tremila ciclisti a quote importanti come lo Stelvio in caso di mal tempo potrebbe rappresentare un problema anche per un’organizzazione rodata come la nostra – commenta Mario Zangrando dell’US Bormiese – e in accordo con il management di Santini abbiamo deciso di non superare il numero di 3.000 ciclisti al via»

Ma il numero chiuso non sarà l'unica novità dell'edizione prevista per il 5 giugno 2016: tutti i ciclisti avranno a disposizione la maglia ufficiale della gara, prodotta dalla maglieria Santini, recante per la prima volta anche il nome personalizzato degli iscritti.

Oltre al 5 giugno, la data importante da tenere a mente (ricordate il numero chiuso?) è quella del 31 ottobre 2015, l'ufficiale apertura delle preiscrizioni online sul sito ufficiale. Prenotandosi prima del 31 marzo 2016, oltre a spendere 50 euro invece dei 65 normalmente previsti, si avrà la possibilità di scegliere la taglia della maglia personalizzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento