Bormio Livigno

"Linea bianca" fa tappa a Bormio e ospita Deborah Compagnoni

Cultura, sport, tradizioni e relax al centro della trasmissione con Massimiliano Ossini in onda il 21 marzo su Rai Uno alle 14.30

Anche le terme di Bormio protagoniste della puntata

Continua il viaggio alla scoperta dell’Italia sopra i seimila metri, iniziato dall’Alto Adige e giunto con l’undicesima puntata a Bormio. Sabato 21 marzo su Rai Uno, a partire dalle 14.30, Massimiliano Ossini, conduttore e autore del programma "Linea bianca" presenterà uno dei comprensori sciistici tra i più grandi D’Europa, il Passo dello Stelvio dominato dalle cime e dai ghiacciai del gruppo Ortles-Cevedale.

Ad aiutarlo l’esperto di montagna Lino Zani, la maestra di sci Alessandra Del Castello, il nutrizionista dottor Mauro Mario Mariani e l’agronomo Roberto Bruni. In elicottero si sorvolerà il Parco nazionale dello Stelvio, uno dei più vasti d’Europa, esteso tra Lombardia, Alto Adige e Trentino che oltre ad esser uno dei più antichi parchi naturali d’Italia è anche una palestra dove si danno appuntamento, ogni anno, le più importanti squadre nazionali di sci alpino e nordico.

Si parlerà di free ride con gli attuali campioni del mondo valtellinesi Robert Antonioli e Davide Canclini e si scierà con la campionessa Deborah Compagnoni che si racconterà ai microfoni di Ossini. Una puntata da fuoriclasse nel corso della quale Mario Cotelli, Oreste Peccedi e Luciano Panatti, racconteranno le storiche imprese della “Valanga azzurra”, la squadra Nazionale Italiana di sci alpino che negli anni '70 dominò il panorama mondiale, con le loro quarantotto vittorie in Coppa del mondo di sci alpino, dodici medaglie tra Olimpiadi e Mondiali e cinque Coppe del Mondo assolute.

Riconfermato, anche a Bormio, l’appuntamento con la cucina tradizionale e i consigli di Mauro Mario Mariani che in questa puntata con Ossini, Del Castello e Zani, vestirà i panni di giudice nella gara tra gli allievi della scuola alberghiera di Bormio, che si cimenteranno nella preparazione di gustosi piatti tipici valtellinesi come pizzoccheri e sciatt.

Con il professor Roberto Bruni, si conosceranno tutte le proprietà e le caratteristiche di alcune erbe tra cui camomilla, assenzio, genziana. Si andrà infine in località Valdidentro, alla scoperta della centrale idroelettrica Freale di Rasin e alle terme di Bormio, nelle cui piscine terapeutiche convergono le acque minerali che scaturiscono ad una temperatura compresa tra i 37 e i 40°C.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Linea bianca" fa tappa a Bormio e ospita Deborah Compagnoni

LeccoToday è in caricamento