menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto www.livigno.eu

foto www.livigno.eu

La Sgambeda 2015: vincono l'austriaca Smutna e il norvegese Dahl

Oltre 900 i fondisti che hanno preso parte alla manifestazione

È stata un'edizione anomala e particolare, ma sarà sicuramente ricordata La Sgambeda 2015. Un percorso rivisto e modificato, più corto del consueto e innevato solo artificialmente, ma il successo è proprio legato anche a questo e ripaga lo sforzo organizzativo che ha permesso di non cancellare la competizione.

La Sgambeda Classic, parte del circuito Visma Ski Classic, che comprende le 10 granfondo internazionali più importanti, è stata anticipata, sabato 5, dal prologo a squadre vinto dal team norvegese United Bakeries.

Domenica 6, per la gara in tecnica classica, le prime a prendere il via, poco prima delle 10, sono state le atlete della categoria donne Elite, seguite dagli uomini Elite e poi dagli amatori, per un totale di 900 fondisti.

Nella gara femminile, l'austriaca Katerina Smutna, con il tempo di 1.01.47, ha preceduto di un solo centesimo Britta Johansson Norgren, svedese, e la polacca Kristina Kowalczyk, che hanno chiuso a parimerito.

Nella gara maschile ha vinto il norvegese John Kristian Dahl con il tempo di 53.15.03; a soli 8 centesimi il russo Eugeny Dementiev e poi Johan Kjolstad, con un ritardo di 41 centesimi. Primo degli italiani il campione olimpico di Torino 2006 Giorgio Di Centa, diciannovesimo.

"Sono state due giornate impegnative, precedute da settimane di duro lavoro, ma ricche di soddisfazioni", ha detto Luca Moretti, presidente di Apt Livigno, "Preparare La Sgambeda in queste condizioni di neve ha significato mettere in gioco molte forze, penso che Livigno abbia dimostrato di essere una località che supporta in tutti i modi lo sport e che non si arrende mai".

"Credo che quello che è andato in scena a Livigno in questi giorni sia un unicum in tutta Europa", ha detto Antonio Rossi, assessore allo sport e alle politiche per i giovani di Regione Lombardia, "Si stanno cancellando gare su gare a causa della mancanza di neve, ma a Livigno abbiamo assistito a una gara 'vera' tra atleti di caratura internazionale, campioni mondiali e olimpici come il fortissimo Aukland e il mito norvegese Gjerdalen".

Per conoscere tutti i risultati clicca qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento