rotate-mobile
Bormio Livigno

Rio 2016, il cammino di Federica Pellegrini e compagni parte da Livigno

A fine mese il ritiro della nazionale di nuoto e gli allenamenti in paese

Comincia a Livigno la strada che porterà la nazionale italiana di nuoto a Rio 2016: dal 30 settembre al 18  ottobre il paese ospiterà infatti il raduno della Fin, che vedrà i campioni iniziare la preparazione atletica in vista delle olimpiadi.

Federica Pellegrini, Filippo Magnini, Gregorio Paltrinieri e la squadra azzurra si alleneranno nella piscina di 25 metri dell'Aquagranda, centro sportivo a 1.816 metri di quota che richiama l'attenzione di molti sportivi per gli stages in altura, e in occasione del raduno, sarà presentata attraverso una conferenza stampa la preparazione olimpica della nazionale in vista dei Giochi di Rio 2016, conferenza dove interverranno anche Pellegrini, Magnini, Paltrinieri e i medagliati degli ultimi Campionati Mondiali di Kazan, insieme al direttore tecnico Cesare Butini e dai tecnici federali Matteo Giunta, Stefano Morini e Stefano Franceschi.

«Aquagranda è una struttura che permette di offrire agli atleti il top per la preparazione in quota - ha detto Luca Moretti, presidente di APT Livigno - Avere campioni come Federica Pellegrini nel nostro centro, oltre che motivo di orgoglio, è la testimonianza che Livigno si pone come il riferimento tecnico-sportivo per le federazioni e le società sportive. Faremo del nostro meglio per dare alla Federazione Italiana Nuoto tutto il supporto di cui ha bisogno per iniziare la preparazione olimpica». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rio 2016, il cammino di Federica Pellegrini e compagni parte da Livigno

LeccoToday è in caricamento