menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti a Livigno

Livigno è stata presa letteralmente d'assalto dai ladri nella notte fra venerdì e sabato in zona Forcola. La raffica di firti ha interessato un distributore di benzina, un ristorante, un paio di campeggi e i malviventi sono entrati anche in due alberghi chiusi.

Sembra che i ladri abbiano inizialmente tentato di entrare nel ristorante Baita Veglia ma, avendo già subito un furto alcuni anni fa il titolare aveva preso provvedimenti ed installato sistemi di sicurezza. Dopo tentativo fallito, i manigoldi hanno rubato l'auto della sorella del titolare, che è stata poi ritrovata in zona Foscagno.

Con il mezzo si sono recati presso il distributore Q8, sempre in zona Forcola, sperando di trovare l'incasso ma hanno rubato solo un paio di centinaia di euro. Di seguito sono andati al vicino campeggio stella Alpina nel quale sono riusciti ad entrare dalla finestra. La banda ha proseguito visitando anche il camping Acqua Fresca ma non si sa se siano riusciti a rubare. 

La peggio l'ha avuta il ristorante Camino dove i delinquenti si sono impossessati di tutto l'incasso della serata. Le ultime "tappe" sono stati due alberghi in zona Teola che sono chiusi ormai da diversi giorni e dove c'è solo il personale di pulizia che è impegnato nei lavori di fine stagione prima della riapertura invernale. 

I carabinieri sono impegnati nelle indagini sulla raffica di furti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento