menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Re Stelvio Mapei 2016": riparte la sfida

Siete pronti a sfidare sua maestà lo Stelvio in bicicletta o a piedi?

L’appuntamento per la 32esima edizione della "Re Stelvio Mapei 2016"  è fissato per domenica 10 luglio.
La competizione è unica nel suo genere: ai blocchi di partenza si ritrovano corridori e ciclisti (professionisti e amatori) pronti per affrontare la mitica salita dello Stelvio (1.533 m. di dislivello) fino alla vetta, la Cima Coppi con i suoi 2.758 mt. Data la popolarità della gara e l’alto numero di partecipanti, la salita da Bormio al Passo dello Stelvio sarà chiusa ai veicoli motorizzati e dedicata solo a chi partecipa alla manifestazione.

Programma:

  • ore 8.50: mezza Maratona (riservata ai tesserati Fidal o Enti di propaganda);
  • ore 9.00: podistica aperta a tutti;
  • ore 9.15: gara ciclistica agonistica Re Stelvio-Mapei XXXII edizione (riservata ai tesserati F.C.I. ed Enti Consulta) – partenza categorie femminili;
  • ore 9.30: gara ciclistica agonistica Re Stelvio-Mapei XXXII edizione (riservata ai tesserati F.C.I. ed Enti Consulta) – partenza categorie maschili;
  • a seguire: cicloraduno Mapei Memorial Aldo Sassi (aperto a tesserati e non tesserati, in compagnia di ex-atleti Mapei e altri personaggi dello sport);
  • ore 14.00: orario limite di arrivo per tutti;
  • ore 16.00: premiazioni in piazza del Kuerc a Bormio

Le iscrizioni si chiuderanno il 7 luglio
La quota è comprensiva di:

  • maglia Re Stelvio Mapei, che si invita ad indossare;
  • servizio trasporto indumenti al Passo Stelvio;
  • rifornimenti lungo il percorso e all’arrivo;
  • servizio navetta rientro da Passo Stelvio a Bormio (atleti podisti);
  • medaglia ricordo;
  • foto ricordo e attestato di partecipazione disponibili e stampabili;
  • rilevamento tempo personale

Per iscrizioni: Unione Sportiva Bormiese (tel. 0342 901482)
Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale della Mapei
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento