menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antonio Rossi: "La rinuncia alla discesa libera di Bormio è un danno per la Valtellina"

L'assessore regionale Antonio Rossi interviene sulla questione della rinuncia da parte di Bormio "La Lombardia non può permettersi di perdere la Coppa del Mondo di sci".

"La Lombardia non può permettersi di perdere la Coppa  del Mondo di sci a Bormio". Lo ha detto
l'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani, Antonio Rossi, in riferimento alla mancata disponibilità di
Bormio di ospitare la discesa libera maschile sulla pista Stelvio
, che rappresenta da anni una classica del Circo Bianco.
 
"Il forfait di Bormio - ha continuato l'assessore - consentirebbe alla Federazione Internazionale dello Sci di
destinare la tappa della Coppa del Mondo di Bormio ad altre Nazioni e sarebbe un danno per l'immagine sportiva della
Lombardia e della Valtellina
che, grazie alla gara di Bormio, ha sempre avuto visibilità internazionale e un posto nella storia dello sci alpino agonistico. Inoltre, perdere una gara di Coppa del Mondo, significherebbe avere delle oggettive difficoltà per riottenerla".

"A Bormio - ha proseguito l'assessore -, mi piace ricordare la vittoria della Coppa del Mondo assoluta da parte di Alberto
Tomba nel 1995
, che ha richiamato decine di migliaia di spettatori in loco". 

"Quello che posso fare, in merito alle mie competenze - ha concluso l'assessore Rossi -, è sollecitare gli organizzatori
affinché possano riconsiderare loro posizione
, anche in virtù del fatto che il calendario di Coppa del Mondo Fis può essere
ancora modificato".

La scelta di non dare la propria disponibilità è stata motivata dalla Società Impianti Bormio, organizzatrice dell'evento, per un motivo economico. La discesa si svolge infatti il 29 dicembre, nel pieno del periodo natalizio, quando la presenza di turisti è alta. La preparazione della Stelvio e lo svolgimento della gara precludono l'utilizzo della pista per quattro giorni. La Società ha proposto due periodi alternativi, dal 20 al 24 dicembre e dopo il 10 gennaio fino a fine mese ma nel calendario di Coppa del Mondo di Sci Alpino 2014-2015 la discesa di Bormio non compare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento