menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compiti a scuola e lezioni a casa, a Livigno "classi capovolte"

L'innovativo metodo didattico è in fase di sperimentazione nell'istituto comprensivo del paese

Compiti a scuola e lezioni a casa, con podcast e videotutorial caricati dai docenti su un portale online: è la "flipped classroom", la classe capovolta, metodo di insegnamento inventato all'università di Harvard negli anni Novanta e che inizia a prendere piede in molte scuole d'Italia, fra cui l'istituto comprensivo di Livigno.

Nella "classe capovolta", le ore di lezione non sono più dedicate alle cosiddette lezioni frontali: visto che la teoria si studia a casa, nel pomeriggio, dal blog o dalla piattaforma web, le ore in aula sono dedicate ad attività pratiche, di gruppo e di laboratorio, con l'insegnante che gira tra i banchi e dà suggerimenti, consigli, corregge errori.

A Livigno la sperimentazione è stata avviata sulle classi quarte e quinte della scuola primaria: i bambini e i genitori hanno imparato assieme a utilizzare la piattaforma Moodle, sulla quale vengono caricate le lezioni, e tramite quella possono interagire con le docenti anche a distanza. Il giorno dopo, in classe, rimane più tempo per le attività pratiche.

I risultati, da quanto visto finora, sarebbero positivi: alunni più coinvolti, che mettono in pratica ciò che apprendono e imparano a lavorare in gruppo, e migliori risultati nei test Invalsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento