menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bormio ricorda la Shoah con lo spettacolo "La musica del campo"

In occasione della "Giornata della memoria", il museo civico di Bormio (SO) propone lo spettacolo "La Musica del Campo" con l'attore Marco Ballerini e la violista Carol Bergamini. Tratto dal libro "La domanda su Mozart" di Michael Morpugno, lo spettacolo racconta dell'incontro a Venezia di tre musicisti sopravvissuti ai campi di concentramento nazisti a vent'anni dalla fine della guerra.

L'incontro avviene a causa del furto di un violino, commesso da un bambino di nove anni che poi diventerà uno dei più grandi violinisti al mondo. Per il suo cinquantesimo compleanno, l'ex "ladruncolo" racconterà la storia dei suoi genitori, che insieme ad altri prigionieri erano stati costretti dai soldati nazisti a suonare Mozart, per accompagnare i condannati nelle camera a gas. 

Marco Ballerini è un attore già conosciuto dal pubblico di Bormio (SO). Lo scorso anno aveva infatti rappresentato il recital “Che palle la Poesia!” riuscendo ad avvicinare anche il pubblico più giovane a questa forma letteraria non sempre facile da comprendere.

L'appuntamento è per martedì 27 gennaio alle ore 21 presso la Sc'tua Granda del Museo Civico di Bormio (SO) in via Buon Consiglio, 25. L'ingresso è gratuito

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento