menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valanga a Bormio 3000, nessuna persona coinvolta

E' stata bonificata nel primo pomeriggio di ieri, domenica 18 gennaio 2015, l’area interessata da una valanga in prossimità della zona di Bormio 3000.

I tecnici della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), della Stazione di Bormio (SO), sono stati allertati dalla centrale del 118, dopo la segnalazione della possibile presenza di tre sciatori avvistati da un testimone non molto distante da dove è avvenuto il distacco.

Sul posto anche le UCV (Unità cinofile da ricerca in valanga) con gli agenti del SAGF – Soccorso alpino della guardia di finanza e gli agenti della polizia di Stato. Altri tecnici erano pronti a partire in caso di necessità. La bonifica è stata effettuata per mezzo di una serie di valutazioni e di esami, con sondaggi sintomatici nelle aree di maggiore accumulo di neve e i rilevamenti del segnale di dispositivi Artva, tutti con esito negativo.

Sono intervenuti anche l’elicottero e un gatto delle nevi. Il fronte della valanga è di circa 40 metri per una scivolata di un centinaio.

Dopo le abbondanti nevicate dei giorni scorsi, resta forte il richiamo all’attenzione verso tutti gli escursionisti per il pericolo di valanghe, soprattutto sulle alpi di confine, dove il pericolo valanghe è di grado 4 – forte

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento