menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Roghi a Valdisotto, il piromane non è uno solo

Le indagini della Forestale proseguono per individuare l'altro responsabile

Le indagini della Forestale sui roghi appiccati a Valdisotto nel pomeriggio di martedì procedono, non senza colpi di scena. Il piromane - infatti - non è uno solo.

Il responsabile dei roghi divampati a San Bartolomeo ha un nome e un cognome ed è l'uomo fermato - quasi - in flagranza di reato e denunciato per il reato di incendio boschivo.

Le fiamme divampate in località Monte - almeno 3mila i metri quadrati di sterpaglie andati distrutti - sarebbero invece riconducibili ad un altro piromane. L'intento, stando a quanto riporta Il Giorno, è particolare: sottrarre terreno all'incolto per realizzare un pascolo; pratica vietata dalla legge.

Le indagini della Forestale proseguono, al momento non c'è nessun indagato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento