menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Forte vento, chiusa la nuova SS38 e gli impianti di sci

Forti raffiche di vento hanno colpito ieri la Valtellina, chiusa la nuova SS38 a causa di danni alla segnaletica. Grande lavoro per i vigili del fuoco.

Molti i disagi ieri dalla tarda mattinata quando tutta la provincia è stata spazzata da forti raffiche di vento. La zona più colpita è stata quella del morbegnese dove Anas ha deciso la chiusura per alcune ore della nuova SS38 a causa dei danni causati alla segnaletica stradale. Il traffico, in entrambe le direzioni, è stato deviato sulla vecchia statale mentre la polizia stradale e le squadre dell'Anas addette alla manutenzione hanno lavorato per rimettere in sicurezza la strada e ripristinare la circolazione.

Sempre a causa del vento sono  stati chiusi diversi impianti di risalita in Valtellina e Valchiavenna. Per l’intera giornata di ieri i vigili del fuoco sono stati impegnati in numerosi interventi per alberi e cartelloni  pubblicitari abbattuti, scoperchiamento di tetti e incendio di canne fumarie.

Sempre nella zona di Morbegno (SO) sono caduti due pali per la corrente elettrica ed è stato necessario l'intervento dei tecnici per ripristinare luce e telefono nella zona. Anche Sondrio non è stata risparmiata, in piazza Garibaldi, dove era in corso il mercato di Campagna Amica, il vento ha divelto le strutture delle bancarelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento