menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, tanti gli interventi in Valtellina e Valchiavenna

Ad Albaredo uno smottamento ha bloccato la strada provinciale

Giornate difficili quelle di questi giorni per Valtellina e Valchiavenna, allagamenti, frane, black out energetici hanno accompagnato l'ondata di maltempo che ha investito la valle dove i torrenti e i fiumi si sono ingrossati a dismisura per le abbondanti precipitazioni piovose. 

Secondo i dati forniti dal Centro regionale nivometeo di Bormio, nelle ultime 48 ore in provincia di Sondrio, si sono accumulati 49,8 millimetri d’acqua. I vigili del fuoco del comando provinciale di Sondrio e dei diversi distaccamenti sono stati impegnati in molti interventi per il prosciugamento di scantinati, di piani terreni di abitazioni e aziende, per la rimozione di piante cadute anche per il forte vento, lo sgombero di detriti dalle strade. 

Ieri mattina l'esondazione di un torrente in Valmalenco, ha creato non pochi problemi alla circolazione alla strada provinciale mentre in serata un albergo in localita’ Terme, nel territorio comunale di Val Masino ha rischiato l'evacuazione.

E’ in corso di valutazione da parte dei geologi lo smottamento che si e’ registrato nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada provinciale n.8, nel territorio comunale di Albaredo, che conduce al passo di San Marco, collegamento fra la provincia di Sondrio e quella di Bergamo. 

Non si registrano danni ad auto o persone perchè il tratto stradale era stato precauzionalmente chiuso al traffico nei giorni scorsi. La frana ha investito l’intera sede stradale in due tornati, per una lunghezza di circa un chilometro e mezzo. I massi caduti, alcuni di grosse dimensioni, non hanno colpito alcuna abitazione e i vigili del fuoco con gli operai comunali e diversi volontari della Protezione Civile hanno lavorato per rimuovere i detriti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento