menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Immagine di repertorio)

(Immagine di repertorio)

Tre ragazzi bloccati sul sentiero Roma: necessario l'intervento del soccorso alpino

L'elicottero li ha raggiunti a 1800 metri di quota e portati a valle

Sono stati riportati a valle sani e salvi una ragazza e due ragazzi di Corsico (MI), Monza e Milano, di 31,36 e 39 anni, bloccati nel pomeriggio di ieri, domenica 10 luglio, mentre scendevano lungo il sentiero Roma.

I tecnici della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), Stazione di Valmasino, sono stati allertati dalla Centrale operativa del 118 intorno alle 15:00.

I tre escursionisti erano partiti dal rifugio Allievi verso la Val Qualido. Dopo avere fatto il Passo dell’Averta, nei pressi della Stalla ovale, sono scesi lungo una valletta laterale e si sono ritrovati bloccati in un luogo impervio, a circa 1800 metri di quota. Allora hanno pensato di chiedere aiuto: sono sempre rimasti in contatto telefonico con i tecnici e sono anche stati in grado di fornire le coordinate esatte per la localizzazione.

L’elicottero li ha così potuti raggiungere per riportarli a valle.

In questa stagione, da un punto di vista statistico, di solito il numero di persone che frequenta la montagna è in aumento e quindi il Soccorso alpino, che ha anche il compito di informare sulla prevenzione del rischio, chiede particolare attenzione ai comportamenti da mettere in pratica per ridurre il più possibile ogni situazione critica. Per esempio, con la vasta diffusione di telefonini smartphone, è molto importante sapere usare le applicazioni per il rilevamento e l’invio delle coordinate geografiche, utili per l’identificazione del luogo da raggiungere. Inoltre, è sempre raccomandata una pianificazione attenta dell’itinerario, con una mappa dettagliata alla mano ma anche attraverso informazioni sulle effettive condizioni deli luoghi, che si possono ottenere dai professionisti della montagna oppure dagli stessi presidi sul territorio del Soccorso alpino, le Stazioni e le Delegazioni, ampiamente diffuse a livello locale.

Tutti i numeri di telefono e molti consigli utili si trovano sul sito del CNSAS Lombardo, all’indirizzo www.sasl.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento