menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di Christian Borromini)

(Foto di Christian Borromini)

Bassa Valle, iniziata l'installazione del sistema di videosorveglianza

Borromini: "Fatti non parole, la sicurezza prima di tutto"

Dopo che la Regione aveva premiato il progetto della Comunità Montana di Morbegno sulla sicurezza e dopo lo stanziamento di 160mila euro in tutto, 80 mila sul bando della videosorveglianza, altrettanti su quello relativo alla polizia locale associata. ora arrivano i riscontri concreti.

In questi giorni infatti è iniziata l’installazione di otto postazioni di ripresa, a Albaredo, Buglio in Monte, Cosio Valtellino, Forcola, Mantello, Morbegno, ciascuno dotato di due telecamere, utilizzando perlopiù infrastrutture già esistenti, quali pali della luce e forniture di energia elettrica.

Le telecamere non trasmetteranno filmati bensì immagini in grado di rilevare le targhe dei veicoli in transito.

Commenta soddisfatto il presidente della CM Morbegno Christian Borromini: «Fatti non parole, la sicurezza prima di tutto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento