menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Ansa)

(Foto Ansa)

Borromini: "Siamo vicini ai terremotati. Organizzeremo aiuti con mezzi e generi di prima necessità"

La Protezione Civile e la Croce Rossa di Morbegno si stanno attivando per raccogliere generi di prima necessità

«Purtroppo - ha commentato Christian Borromini - questi eventi calamitosi aggrediscono con una tragica regolarità il nostro Paese: sono passati sette anni dal terremoto dell’Aquila, soltanto quattro da quello che aveva colpito l’Emilia, non ci siamo dimenticati i morti né la devastazione- Ma è successo ancora».

«Dopo il sisma che ha distrutto piccoli centri dell’Appennino tra Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo, il mio pensiero va alle persone, a chi ha perso familiari o amici, a chi li sta cercando sotto le macerie, a chi si ritrova senza una casa, un’attività lavorativa, a chi non ha più il suo paese. Non oso nemmeno immaginare la desolazione e lo sconforto che possono assalire le popolazioni colpite ma mi rinfranca sapere che tutti si stanno dando da fare, professionisti ed esperti, semplici volontari, nelle ore più frenetiche che seguono le scosse telluriche».

«Da domani, dalla settimana prossima, dovremo interrogarci sul come e sul perché di questi eventi calamitosi, le cui conseguenze potrebbero essere quantomeno contenute, ma questo è il momento di condividere il dolore, di assicurare la nostra vicinanza alle persone. Lo vogliamo fare anche dalla Valtellina per paesi che somigliano così tanto ai nostri e che sentiamo particolarmente vicini: con la nostra Protezione civile ci stiamo attivando per raccogliere generi di prima necessità per le zone colpite in collaborazione con la Croce Rossa di Morbegno del presidente Stefano Ciapponi e i nostri uomini si metteranno a disposizione del servizio nazionale per garantire un aiuto professionale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento