rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Morbegno Bassa Valle

Cosio, sul muro la scritta anti-Salvini: "C'è ancora posto a piazzale Loreto"

Il messaggio scritto su una casa affacciata sulla Statale 38. Crosio: "Zecche comuniste tentano colpi di coda"

"A piazzale Loreto c'è ancora posto": questo il pesante messaggio lanciato da ignoti al leader della Lega nord Matteo Salvini, scritto con una bomboletta sul muro di una casa privata affacciata sulla Statale 38 a Cosio Valtellino.

Il messaggio è comparso durante la giornata di ieri 5 settembre, alla vigilia dell'intervento di Salvini alla festa del Carroccio di Buglio in Monte. 

«Nella provincia più verde d'Italia le zecche dei centri sociali tentano gli ultimi colpi di coda - è stato il commento del senatore dubinese Jonny Crosio - ma noi, che siamo autenticamente democratici, non ci curiamo dei gesti tristi di quattro sfigati. Ci dispiace solo per il proprietario dell'abitazione imbrattata, a cui va tutta la nostra solidarietà, vittima incolpevole dei teppisti da salotto».

Sul posto in poco tempo sono arrivati alcuni ragazzi rappresentanti dei Giovani padani, che hanno provveduto a pulire e ridipingere il muro, coprendo la scritta prima dell'arrivo in Valle del segretario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosio, sul muro la scritta anti-Salvini: "C'è ancora posto a piazzale Loreto"

LeccoToday è in caricamento