menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pro Loco Morbegno si candida come gestore di "Morbegno in Cantina"

"In considerazione dell'importanza degli aspetti commerciali ed enogastronomici nonché del consistente richiamo turistico"

Dopo la rinuncia dei giorni scorsi da parte del Comune di Morbegno di prendersi l'onere e l'onore di organizzare la 21esima edizione di "Morbegno in Cantina", la Pro Loco Morbegno con un comunicato stampa lancia la propria candidatura per la gestione dell'evento.

Ecco il comunicato stampa integrale:

«Pro Loco Morbegno comunica che in data 05.08.16 ha protocollato in Comune la candidatura per la gestione dell’evento denominato “Morbegno in Cantina” per l’anno 2016 come da delibera del Consiglio Comunale n° 43 del 29 luglio 2016.

Il nostro Consiglio Direttivo si è reso favorevole, come da approvazione del C.D. del 01.08.16, a presentare la candidatura per la gestione dell’evento sopracitato, in considerazione dell’importanza degli aspetti commerciali ed enogastronomici coinvolti nonché del consistente richiamo turistico riscosso nelle precedenti edizioni.

Alla luce della linea di programmazione deliberata, ci siamo sentiti in dovere di dare la nostra disponibilità a collaborare per il mantenimento e la buona riuscita di questa manifestazione che nel tempo si è dimostrata fondamentale nella promozione del nostro territorio.

Ci permettiamo inoltre di sottolineare l’importanza che gli eventuali introiti avrebbero per i progetti della Pro Loco e conseguentemente nell’incremento delle attività che la stessa potrebbe svolgere come meglio specificato nello Statuto Societario:

Art. 18. AVANZI DI GESTIONE
b) l’Associazione ha l’obbligo di impiegare gli utili o gli avanzi di gestione per la realizzazione delle attività istituzionali statutariamente previste.

Ciò significa che la Pro Loco Morbegno ha l’obbligo di reinvestire sul territorio, continuando i progetti iniziati e programmandone di nuovi, impegnandosi a definire interventi specifici a cui destinare eventuali ricavi, stanziando un apposito budget per ognuno di essi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento