menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morbegno: accoltella la moglie, poi si costituisce

La lite sarebbe scaturita dalla volontà della donna di chiedere la separazione

La moglie è intenzionata a chiedere la separazione, il marito, però, non lo accetta e così ha inizio una violenta lite familiare che, fortunatamente, non ha tragico epilogo.

I fatti. Intorno alle 18 di ieri, domenica 23 maggio, comincia il litigio e si sfiora la tragedia: l'uomo - infatti - avrebbe impugnato un grosso coltello da cucina ed inferto alcuni fendenti al volto e al petto della donna, per poi darsi alla fuga, a piedi.

Il 118 e i carabinieri sono allertati da un vicino di casa; così, il personale medico - sul posto - presta le prime cure alla ferita, mentre i militari danno il via alle indagini e alle ricerche del marito, che - probabilmente sentendosi in trappola - si costituisce intorno alle 3.30 presso la caserma di Morbegno.

La donna, intanto, portata al pronto soccorso di Morbegno, viene dimessa - ore dopo - con una prognosi di 25 giorni, per "trauma da percosse, trauma facciale, ferita lacero contusa regione orbitale e frontale sx, ferita lacero contusa polso bilaterale, contusione spalla destra ed emitorace e sterno".

L'uomo - cittadino nordafricano di 40 anni, regolare sul territorio nazionale - è - quindi - tratto in arresto per i reati di: tentato omicidio aggravato, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia; concluse le formalità di rito è, poi, condotto presso il carcere di Sondrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento