menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morbegno in Cantina, parla Rovedatti: "Vedremo compromessi tra Sconsorzi e Sprolochi per il businnes"

"Una viabilità da terzo mondo e che ora vedrà nascere come nuova opera l'inutile rotonda in via Morelli"

anche un suo rischio personale che andava incontro in qualità di responsabile unico... A questo punto, forse senza saperlo o volerlo, ha fatto bene a tirarsi fuori (anche perché obbligato da certe direttive. Vedi articolo 50 aprile 2016..)».

«E diciamolo, questo tema "Cantine" sta rimettendo in luce una volta per tutte una "faida" locale che non fa nulla bene alla promozione del nostro ormai martoriato territorio, certo ora tra "sconcorzi e sprolochi vari" vedremo probabili compromessi per portare avanti questo "businnes cantine", che guarda caso fa gola a tanti...va beh lo scrivo anche perché ne sono consapevole, ok ne guadagna in parte anche il volontariato con la sua (se), trasparente beneficenza».

«Non sono fuori tema, parliamo di cantine? Guardiamo allora ai suoi collegamenti attuali/futuri e come arrivarci... va detto subito che è un peccato non aver avuto la stessa attenzione ed interesse per la viabilità in questi anni, una nostra viabilità che è classificabile "da terzo mondo" e che ora vedrà nascere come nuova opera "stile ciliegina finale"... la tardiva ed inutile rotonda in via Morelli! Fette di patate sugli occhi e soldi da spendere/spandere, visto che servirà ben poco a questa Morbegno considerando che verrà tagliata fuori dalla nuova strada e avrà come svincolo Piagno. Lì abbiamo quel cavalcavia enorme alla fine della super strada dove si vede Morbegno in lontananza, ma poi si ritorna in direzione Colico allungando così la meta. 
E questo sarebbe il biglietto da visita promozionale per la città capo mandamento del famoso e storico terziere della bassavalle?»

«Si potrebbe aggiungere - conclude - anche la situazione che ristagna da anni per dei veri parcheggi asfaltati e il chimerico auto-silos tutt'oggi inesistente, o meglio di privati che non usano, o i nuovi ponti che avanzano...? (Sì a cascare...)
Va beh dai abbiamo la famosa Via del Foos... non lamentiamoci».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento