menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Maurizio Gusmeroli

Foto di Maurizio Gusmeroli

Morbegno, occhi negli occhi con il lupo di Cornaggia

L'opera è stata esposta in via Nani; l'apprezzamento è stato unanime

"Scraps Wolf", l'ultima opera (esposta) di Raffaele Cornaggia è un lupo, che dalla luna violata ulula al pianeta terra malato.

"Per me è importante interagire con la gente, coinvolgerla rendendola spettatrice attiva stuzzicandone la curiosità - spiega Cornaggia sui social. Infatti, "per veder l'espressione del lupo era necessario osservarlo anche dall'alto, così ho pensato di creare due differenti prospettive invitando la gente a salire sul 'suolo lunare' assieme al lupo".

"Sì, perchè questo dice l'opera - prosegue l'artista, il cui stile alquanto personale è quindi unico ed inimitabile - la luna stipata di rifiuti umani che si autoassembleano e prendono vita, e Scraps Wolf che dalla luna ulula a una terra ferita e offesa, ridotta a un ammasso di rottami industriali".

L'opera installata - sabato 16 aprile - in via Nani non ha suscitato il controverso clamore di "Jesus Christ Superscraps", presto censurata; unanime - anzi - è stato l'apprezzamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento