menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Facebook/@LucaDeBernardi

foto Facebook/@LucaDeBernardi

Variante di Morbegno, la Lega denuncia: taglio di oltre quattro milioni di euro

Crosio: "Siamo preoccupati. Il Governo ha tolto risorse economiche a un'opera già avviata, cofinanziata dal territorio"

La nuova legge di stabilità, presto alla Camera dei deputati, riserva una spiacevole sorpresa alla Valtellina, ovvero un taglio pari a 4 milioni e 118mila euro sui fondi per la variante di Morbegno, peraltro strada già cantierizzata.

La manovra ha subito animato il dibattito politico locale, e non. Tra i primi a pronunciarsi sul tema gli esponenti locali di Lega Nord, Jonny Crosio, Christian Borromini e Massimo Sertori, che hanno sottolineato come il provvedimento sia un unicum nel suo genere, riguardante infatti un'opera già in corso, strategica per la provincia di Sondrio e in parte cofinanziata proprio dal territorio.

"Tutti i governi precedenti, di destra e di sinistra, ci hanno garantito soldi per l'adeguamento della nostra viabilità, solo Renzi ce li ha tolti - ha detto Crosio - Siamo preoccupati per Morbegno, ma ancora di più per Tirano. Per coprire i contributi a pioggia promessi, il Governo ha dovuto sottrarre soldi a tante opere, compresa la nostra: il timore è che questo sia soltanto l'inizio e che i milioni l'anno prossimo siano 10  o 40, a seconda delle necessità Che ne sarà a quel punto della tangenziale di Morbegno?".

"La tangenziale di Morbegno non si tocca - ha affermato Massimo Sertori - Grazie all'impegno della Provincia e di tutto il territorio siamo riusciti a ultimare il primo tratto della nuova statale 38 e ad avviare il secondo, non permetteremo a nessuno di bloccarlo. Se dovesse accadere siamo pronti a mobilitare la valle intera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento