menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Arcioni, autore del goal dell'Olympic Morbegno

Daniele Arcioni, autore del goal dell'Olympic Morbegno

L'Olympic Morbegno si aggiudica il primo derby stagionale con il Cosio

Togninalli (C) sbaglia il rigore del vantaggio, Arcioni (OM) no

Secondo turno di Coppa Lombardia. Allo stadio comunale "La colonia" di Cosio, davanti a una buona cornice di pubblico, si affrontano Cosio e Olympic Morbegno per quello che è il primo derby stagionale della Bassa Valle di prima categoria.

Primo tempo da dimenticare. Entrambe le formazioni sembrano avere le gambe pesanti, pochi gli spunti per gli attaccanti e trame di gioco condite spesso da errori di impostazione. Si va al riposo a reti inviolate.

Accade tutto nel secondo tempo. Secondo tempo che si avvia sulla falsariga del primo, ma le squadre si allungano e c'è più spazio per i contropiedi delle punte. Intorno al 15esimo un giocatore del Cosio viene steso in area, l'arbitro è in buona posizione e fischia il calcio di rigore. 

Sul dischetto si presenta deciso Togninalli. Il numero 11 del Cosio si fa ipnotizzare da un buon Chistolini che para sicuro la botta centrale.

Rigore per l'Olympic Morbegno. La partita presegue senza grandi sussulti quando al 28esimo un contropiede dell'Olympic Morbegno costringe Ambrosioni (espulso) al fallo in area. Dagli undici mentri per l'Olympic Morbegno si presenta Arcioni, palla sulla destra del portiere e pallone che si insacca nella rete.

Nulla cambia fino al triplice fischio dell'arbitro.

Cosio 0 - 1 Olympic Morbegno

Formazioni:

Cosio: Roncaletti, Scisetti (dal 45 Spini), Tonelli, Gerosa, Ruffoni (dal 45 Bianchini P.) , Mattarucchi (dall'81 Marcandalli), Onetti (dal 45 Ambrosioni), Porta, Siate, Buzzella (dal 62 Fallati), Togninalli.

Olympic Morbegno: Chistolini, Bogialli; Ioli, Lombella (dal 55 Gianoli) , Formigari (dal 58 Volpini), Porta (dal 55 Moretti), De Bianchi, Dolci, Bianchini D.(dal 55 Arcioni), Baraiolo, Ruffatti (dall' 80 Libera).

Arbitro: Pedrazzoli della sezione di Sondrio

Ammoniti: Siate (C), Bogialli (OM), Bianchini D. (OM), Ruffatti (OM).

Espulsi: Ambrosioni (C)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento