menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tangenziale di Morbegno, al via i lavori

I lavori inizieranno giovedì 22 gennaio

"La tangenziale di Morbegno è sicuramente tra le opere più importanti che Anas sta realizzando in Lombardia e rappresenta una sfida vinta dal territorio e dalle Istituzioni valtellinesi". Lo afferma il sottosegretario di Regione Lombardia ai Rapporti Istituzioni regionali, Attuazione del Programma, Politiche per la Montagna, Programmazione negoziata, Macroregione delle Alpi e Quattro motori per l'Europa Ugo Parolo in vista del Collegio di Vigilanza che darà formalmente inizio ai lavori della Tangenziale di Morbegno (Sondrio). 

Il Collegio di Vigilanza si terrà giovedì 22 gennaio, e sarà presieduto dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, alla presenza del presidente di Anas Pietro Ciucci e dell'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte.
 
"E' bene ricordare - sottolinea Parolo -, in questa occasione, che la tangenziale, pur essendo appaltata da Anas e pur risultando inserita nelle opere strategiche nazionali, è finanziata in misura rilevante dal sistema territorio (Enti locali e CCIAA) e dalla Regione. La scelta di utilizzare una parte importante delle risorse locali per fare da volano al completamento dell'intero piano finanziario è stata determinante e ha reso concreta l'attuazione di un'opera tanto attesa e strategica".
 
"Si concretizza quindi l'impegno profuso in questi anni da tutti - prosegue il sottosegretario - e si chiude il cerchio di un progetto iniziato 10 anni fa in Parlamento con il reperimento dei fondi necessari per far partire il primo lotto, proseguito con l'azione determinante delle Amministrazioni provinciali guidate dai presidenti Provera e Sertori e suggellato dal costante impegno di Regione Lombardia al fianco del territorio".
 
"È impossibile sintetizzare in poche righe le tante azioni, i tanti episodi, a volte anche paradossali, che ci hanno visti impegnati in questi 10 anni - riassume Parolo -. Quel che conta è il risultato, e il risultato è straordinario per la nostra provincia".
 
"Da giovedì (22 gennaio 2015 ndr) iniziano i lavori per la realizzazione della strada - conclude Parolo -, ma certamente non termina il nostro lavoro. Come per il primo lotto vigileremo giorno per giorno, affinché l'opera venga eseguita nel migliore dei modi e rispettando i tempi contrattuali. La nostra terra ha già aspettato troppo e non più permettersi nuovi ritardi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento