menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valtellina protagonista al Temporary Restaurant di Eataly Smeraldo

Sabato 31 gennaio e domenica 1° febbraio il gusto e la tradizione valtellinese si sposteranno dalle Alpi nel cuore di Milano

La Valtellina e i suoi prodotti tipici protagonisti a Milano, nel tempio dell’italianità enogastronomica, grazie alla partnership tra la Latteria Sociale Valtellina di Delebio (SO) e Eataly Smeraldo. 

Sabato 31 gennaio e domenica 1° febbraio sarà proprio il caseificio valtellinese a gestire il Temporary Restaurant di Eataly e a servire un menù Valtellina a base di sciatt e pizzoccheri innaffiati dai vini della Nino Negri. Tre le opportunità per la clientela: pranzo e cena sabato, il solo pranzo domenica. 

I commensali gusteranno due piatti simbolo della tradizione culinaria del nostro territorio, conosceranno la storia e i prodotti della Latteria Sociale Valtellina e potranno interagire con gli chef che li coinvolgeranno nelle diverse fasi della preparazione. Quasi una prova generale in vista di Expo, un’anteprima che consentirà di testare l’appeal di un evento gastronomico tutto valtellinese tra il pubblico milanese, e non solo.
 
Per il caseificio di Delebio (SO), che riunisce oltre 120 allevatori di Valtellina, Valchiavenna e Alto Lario, un marchio presente in tutta la Lombardia e anche nel resto d’Italia, apprezzato per la qualità e la genuinità dei suoi prodotti, un’occasione importante per presentarsi sotto l’insegna di Eataly che ha fatto dell’attenzione alle produzioni del territorio e alle tradizioni la sua bandiera. Sin dalla sua nascita, avvenuta nel 2007 per iniziativa di Oscar Farinetti, Eataly ha promosso l’enogastronomia di qualità alla portata di tutti selezionando con cura i fornitori e privilegiando le aziende con uno stretto legame con il territorio. Non a caso la sintonia con la Latteria Sociale Valtellina è stata immediata. Sin dall’inaugurazione di Eataly Smeraldo, nel marzo dell’anno scorso, infatti, formaggi e latte fresco fanno bella mostra di sé nei banchi frigo.
 
Dalla comune visione alla collaborazione il passo è stato breve, tanto che l’evento gastronomico del 31 gennaio e 1° febbraio sarà soltanto l’inizio: a partire dal prossimo febbraio e per i successivi tre mesi, per un pomeriggio al mese, la Latteria Sociale Valtellina proporrà ai bambini i laboratori per produrre formaggio e burro già sperimentati con successo nelle scuole della provincia di Sondrio nell’ambito del progetto ‘Un tappo per amico’.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento