Giovedì, 24 Giugno 2021
Morbegno Bassa Valle

Variante di Morbegno, Della Vedova assicura: non c'è nessun taglio

Nei giorni scorsi la denuncia di Lega Nord circa il presunto definanziamento

La nuova legge di stabilità comporterebbe un taglio di oltre 4 milioni di euro sui fondi per la variante di Morbegno. Questo l'allarme lanciato nei giorni scorsi da Lega Nord, in particolare Jonny Crosio e Massimo Sertori.

Sul tema prova a fare chiarezza il senatore Benedetto Della Vedova.

"Con buona pace della Lega, l'impegno del Governo Renzi e dei senatori di maggioranza per la viabilità valtellinese è testimoniato dallo stanziamento di oltre 90 milioni di euro per la realizzazione della tangenziale di Tirano. Di questi tempi un contributo davvero straordinario e per molti inatteso, per il quale abbiamo lavorato con impegno".

"Fu il Governo Monti a deliberare il finanziamento della tangenziale di Morbegno che, per chi non se ne fosse accorto, è stata appaltata nel 2013 per un valore di circa 200 milioni, con la provvista di un consistente ribasso d'asta, ed è in avanzata fase di realizzazione", continua Della Vedova.

"Ora, in sede di Legge di Stabilità, un residuo per l'anno 2016, per l'ammontare di 4.118.657 euro imputato alla tangenziale di Morbegno è stato convogliato, insieme a tantissimi altri, in un nuovo fondo presso il ministero delle Infrastrutture. Essendo per altro chiaro, come ha subito spiegato in aula il vice ministro Morando che: 'I fondi dell'Anas sono stati unificati in un unico fondo per garantire maggiore flessibilità', quindi non c'è nessun definanziamento di nessuna opera nè in Valtellina nè altrove", conclude il Senatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante di Morbegno, Della Vedova assicura: non c'è nessun taglio

LeccoToday è in caricamento