menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove regole regionali per la realizzazione di luoghi di culto

Il consiglio regionale ha dato il via libera al provvedimento che modifica la legge regionale in relazione alla pianificazione dei luoghi di culto religiosi.

Le nuove realizzazioni di culto dovranno avere una dimensione ed una struttura architettonica congrua con il territorio lombardo e pertanto è stata istituita e nominata una Consulta regionale per il rilascio di parere preventivo e obbligatorio.

Nel provvedimento viene precisato che le nuove disposizioni si applicano agli enti di altre confessioni religiose che hanno stipulato un’intesa con lo Stato, ma anche a quelle confessioni che abbiano presenza diffusa, organizzata e consistente nel territorio.

Saranno obbligatorie l’installazione esterna di telecamere direttamente collegate con la questura, la presenza di strade di collegamento e opere di urbanizzazione primaria adeguate, la presenza di aree destinate a parcheggio, distanze adeguate tra i diversi luoghi di culto e l’obbligo preventivo per i comuni di procedere alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS).

Contrari al provvedimento PD, Patto Civico e Movimento 5 stelle, questi ultimi hanno definito quanto approvato "un pasticcio urbanistico e legislativo...che lede l’autonomia dei Comuni i quali avevano già tutti gli strumenti urbanistici per discutere con la propria cittadinanza progetti di nuove attrezzature religiose.".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento