menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Sondrio torna la Città Sostenibile

L'appuntamento è per sabato 27 settembre al parco Bartesaghi

Sabato 27 settembre presso il parco Bartesaghi di Sondrio prenderà il via la terza edizione della Città Sostenibile che si sviluppa sul modello della “città dei ragazzi” di Roberto Pompermaier.

Obiettivo della città sostenibile è quello di far sperimentare ai bambini alcune tra le principali attività lavorative e del tempo libero che gli adulti svolgono quotidianamente attraverso un gioco di ruoli improntato su scelte e stili di vita che valorizzino la sostenibilità ambientale.  Proprio per questo motivo la giornata è stata  progettata all’aperto. 

Per l’annualità 2014 si intende continuare a proporre il tema ambientale affiancando l’aspetto culturale, legato alle tradizioni artigianali e agroalimentari valtellinesi, con l’inserimento di attività lavorative tipiche del territorio.

Il gioco è pensato per bambini e ragazzi dai 9 ai 13 anni, gli adulti saranno da un lato responsabili del funzionamento della Città Sostenibile, dall’altro partner adulti nel gioco con l'obiettivo di delegare sempre più funzioni ai ragazzi e di far di tutto perché i diversi ambiti della Città entrino in contatto e trovino modalità di collaborazione all’interno del gioco.

Il ruolo dell'adulto infatti è quello di gestire uno degli stand spiegandone la mansione ma senza interferire o condizionare le scelte dei ragazzi. E’come se l'adulto fosse il datore di lavoro che compila il libretto del dipendente e consegna il foglio paga.

L’iniziativa nasce nell’ambito delle attività promosse dalla Cooperativa Sociale Ippogrifo di Sondrio dedicate alle scuole. L’evento è organizzato in collaborazione con numerosi soggetti pubblici e privati del territorio. 

Per iscriversi alla “città sostenibile” si può inviare una e-mail a m.cao@csippogrifo.it oppure telefonare o scrivere un SMS al numero 349-0883491 indicando nome, cognome ed età di coloro che si iscrivono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento