ValtellinaToday

Abuso di alcolici da parte dei giovani: situazione preoccupante

Dopo gli ultimi episodi del fine settimana non è più possibile considerare certi comportamenti come normalità

L'abuso di alcolici è un problema che riguarda Valtellina e Valchiavenna e il fatto che preoccupa maggiormente è che spesso coinvolge ragazzi minorenni.

E' di sabato scorso il caso di una 16enne che è stata soccorsa dai sanitari del 118 nella zona Porto di Albosaggia. La ragazza aveva ingerito talmente tanto alcool da non riuscire a reggersi in piedi. Dopo le prime cure sul posto, la giovane è stata trasportata all'ospedale di Sondrio in codice giallo in condizioni piuttosto serie.

Lunedì sera una ragazzino di 15 anni è stato ricoverato all'ospedale Morelli di Sondalo per intossicazione etilica. Il giovane, quando è stato soccorso in via Zubiani a Sondalo, non era in grado di reggersi in piedi. Le sue condizioni son sembrate subito serie ma grazie all'intervento tempestivo dei sanitari e alla vicinanza dell'ospedale, il ragazzo se l'è cavata.

Le chiamate al 118 per interventi su ragazzi e ragazze talmente ubriachi da aver bisogno di cure mediche sono quasi all'ordine del giorno e nel fine settimana il problema si accentua. Se si tiene conto che, in tanti casi, si tratta di giovanissimi la preoccupazione aumenta e questi episodi non possono più essere considerati una bravata da ragazzi o la normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

  • Coronavirus, i dati dell'Asst: sono oltre 340 i pazienti ricoverati tra Lecco e Merate

Torna su
LeccoToday è in caricamento